Mutuo Prima Casa Giovani e Lavoratori Atipici 2017: BNL, Intesa San Paolo e Unicredit

Confronta Mutui

Se si vuole acquistare un’abitazione, ma non si dispone della liquidità necessaria bisogna richiedere un prestito. Tuttavia, specialmente gli under 35, potrebbero trovarsi in difficoltà. Infatti è possibile ottenere un mutuo prima casa giovani senza avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato?

Torna quindi, anche sul fronte investimenti immobiliari, il fantasma del tanto agognato posto fisso. Infatti le banche potrebbero non concedere con grande facilità il denaro nel caso in cui il richiedente non possa certificare una posizione lavorativa stabile.

Mutuo Prima Casa Giovani con contratto a tempo determinato

Oggi, grazie al Fondo di garanzia, stabilito nel settembre 2011 dall’ABI, Associazione Bancaria Italiana, e dal Ministero della Gioventù, i più giovani che vogliono acquistare una casa, possono usufruire di speciali incentivi.

Infatti il 50% della quota è garantita dallo Stato, che si comporta da fideiussorio. Negli ultimi tempi diverse banche hanno aderito al fondo.

Gli istituti bancari devono quindi proporre alla coppie o genitore con figli a carico questa soluzione, a patto che abbiano i seguenti requisiti:

  • le giovani coppie in cui almeno uno dei due abbia meno di 35 anni;
  • nuclei familiari costituiti da un solo genitore con figli minori a carico;
  • giovani under 35 con un contratto di lavoro a tempo determinato;
  • conduttori di alloggi di proprietà degli IACP.

Mutuo Prima Casa BNL Affitto Più

BNL propone un mutuo prima casa per lavoratori atipici dalle seguenti caratteristiche:

  • tasso e durata variabile;
  • rate predeterminate e incrementi ogni cinque anni dell’importo, in base agli accordi presi in sede di contratto.

Mutuo Domus di Intesa SanPaolo

La Banca Intesa SanPaolo propone un mutuo prima casa per gli under 35, includendo anche chi non ha un posto fisso. L’offerta si caratterizza per:

  • durata variabile, tra i 10 e i 40 anni per il tasso fisso o tra i 10 e i 30 per il tasso variabile. Inoltre la durata può essere allungata o abbreviata;
  • sospensione delle rate fino a 6 mesi consecutivi;
  • mutuo al 100% del valore dell’immobile fino a 300.000€.

Mutuo Progetto Lavoro di Unicredit

Unicredit propone una soluzione pensata anche per i lavoratori atipici che vogliono comprare casa. Con l’offerta di mutuo prima casa proposta è possibile ottenere fino all’80% del valore dell’immobile, fino a un massimo di 200.000€.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.